La riforma della professione forense

La Camera sta esaminando un testo di riforma della professione forense, già  approvato dal Senato (A.C. 3900), e altre proposte di legge di iniziativa parlamentare in materia.

I principali profili di novità  contenuti nel testo consistono nei seguenti: l’inserimento tra le attività  riservate in esclusiva agli avvocati delle attività  di consulenza legale e assistenza legale stragiudiziale; la nuova disciplina delle società  tra avvocati e, in particolare delle società  multidisciplinari; la figura dell’avvocato specialista;l’obbligo di formazione continua; l’obbligo di assicurazione per la responsabilità  civile; la vincolatività  dei minimi tariffari e il sostanziale ripristino del divieto del patto di quota lite; l’obbligo di esercizio effettivo, continuativo, abituale e prevalente della professione, pena la cancellazione dall’albo; la nuova e più rigorosa disciplina del tirocinio professionale e del regime di incompatibilità  per il praticante;le modifiche alla disciplina del procedimento disciplinare, anche sotto il profilo degli organi competenti.
 In allegato il Dossier studi del Senato sul disegno di legge.

Posted in Senza categoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Puoi usare questi tags e attributi HTML:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>