Sentenza n. 1491 – 14 ottobre 2021 – Sez. III – Pres ed Est. Ciliberti

 

1. L’ accertamento del diritto all’inserimento in graduatoria da parte del docente è del giudice ordinario
2. Il giudice ordinario ha la giurisdizione in ordine agli atti di micro – organizzazione

1. Il diritto al giusto collocamento del docente in graduatoria ha natura di diritto soggettivo e non di interesse legittimo, sicché il relativo accertamento spetta alla giurisdizione del Giudice ordinario e non del Giudice amministrativo.

2. I decreti di autorizzazione dei posti in deroga e le operazioni di nomina a tempo determinato si configurano quali atti di gestione assunti dall’Amministrazione con le capacità ed i poteri del privato datore di lavoro. La cognizione di essi, avendo ad oggetto la impugnazione di atti amministrativi di natura privatistica, di micro-organizzazione, riguardanti la gestione del rapporto di lavoro dei dipendenti pubblici, spetta, quindi, al Giudice ordinario del lavoro.

Sentenza 1491 – 2021 (qui)

Pinacoteca Città Metropolitana “Corrado Giaquinto

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on whatsapp
WhatsApp

Tag

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Puoi usare questi tags e attributi HTML:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Ultimi aggiornamenti

Galleria