Sentenza n. 1444 – 7 ottobre 2021 – Sez. III – Pres. Ciliberti, Est. Dibello

La c.d. Discovery anticipata onera l’amministrazione di adeguata motivazione del diniego di provvedimento di compatibilità paesaggistica

È illegittimo e, dunque annullabile, il provvedimento di diniego di compatibilità paesaggistica rilasciato dal Comune liddove lo stesso sia stato adottato senza una idonea valutazione e ponderazione delle osservazioni dell’istante ai motivi ostativi preannunciati dall’Autorità competente nell’esercizio del contraddittorio procedimentale (la cd. discovery anticipata).
così ledendo l’interesse pretensivo del privato a conseguire un provvedimento espresso e motivato.

Sentenza 1444 – 2021 (qui)

Pinacoteca Città Metropolitana “Corrado Giaquinto

 

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on whatsapp
WhatsApp

Tag

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Puoi usare questi tags e attributi HTML:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Ultimi aggiornamenti

Galleria